Ambiente e Territorio Italia

Le nostre idee

Varese Sotterranea

Posted on March 29, 2012 at 9:35 AM

Concetto per mettere in Valore Il tunnel antiaereo di Biumo, Varese

 

Il tunnel antiaereo di Biumo, realizzato come cinque altre strutture simili nel 1942-3, nell’imminenza del grave bombardamento che distrusse Varese nell’Aprile 1943, ha delle notevoli caratteristiche.

E’ praticamente intonso dal 1944. Ha un'entrata presso il semaforo di viale dei Mille-Viale Valganna e un’altra davanti al quartiere Belfiore, presso il Cinema Nuovo. Consta di otlre trecento metri di ramificazioni su un corpo principale, una stanza separata, diversi camini di presa d’aria. E’ realizzato in cotto a vista con diverse strutture antischeggia ed anticrollo dopo gli ingressi.

 

 

Ha una temperatura costante poco sopra i dieci gradi centigradi, umidità relativa prossima alla saturazione e mimica in tutto, compresa l'oscurità totale, gli ambienti ipogei dove vivono gli animali di grotta.

Un altro dei tunnel di recente apertoi dal Gruppo Speleologico Prealpino di Clivio é stato visto da circa tremila persone nelle giornate di apertura speciale previste dal Comune. Quello sotto la colina dei giardini Estensi. Potrebbe essere destinato ad altri fini, anche viabilistici (pedoni e bici) nell’ambito di una auspicabile migliore viabilità ciclistica cittadina globale.

Il tunnel in oggetto ha un significato paesaggistico e naturalistico particolare e va mantenuto nel suo stato attuale.

Si tratta di un tunnel molto concrezionato e particolarmente bello!

 

 

Proponiamo, in due o tre fasi, uno sviluppo di tipo museale.

Occorre provvedere prima a ripulire gli ingressi, opera realizzabile rapidamente dall’assessorato al Verde Pubblico di Varese: basteranno due persone per una mezza giornata.

 

 

Poi si disporranno

1) dei pannelli plastificati ad illustrare, nella nostra proposta:

• La storia geologica del pianeta e del nostro territorio

• Lo sviluppo ontogenetico di piante ed animali con particolare riguardo al genere umano, su grandi pannelli separati, nei primi tratti o in altra zona elettrificabile con minima spesa. In alternativa con mini impianto a led con batterie a terra.

2) Altri pannelli ed installazioni ad illustrare i fenomeni carsici e le principali grotte del Campo dei Fiori e della Valceresio.

3) in un secondo tempo, teche con esemplari di rettili, anfibi, insetti del mondo ipogeo, compresi i rari ed intriganti Protei. http://www.sastrieste.it/SitoSAS/Viva2.html

 

Proteo

La wiki Italiana del soprendente Proteus anguinus

 

Nifargo

 

Cavalletta di grotta

 

Caracide, Pesce cieco

 

La parte più interna va attrezzata solo con delle pulsantiere a pressione con dei leds, oggetto comune del costo di pichi euro l'una. Gli accompagnatori le accenderanno all'occorrenza, le pile durano -in queste condizioni d'uso- almeno un anno.

 

Costi

Realizzare ed installare il tunnel in plexiglas ed approntare le pulsantiere luce nei tratti interni, il tutto a carico degli speleo volontari, Non Certo di una ditta specializzata, costerà quattromila euro circa.

Per un primo gruppo di pannelli illuminati occorrono altri duemila euro, con costi differenti a seconda del tipo di illuminazione scelta.

 

 

Per le teche 'speleovivarium' tempi e costi saranno oggetto di studio a parte.

Certo fare del nostro tunnel un piccolo museo efficiente avrà costi superiori, ma facilmente recuperabili ai noti tassi degli investimenti in cultura, stimabili al 10% di rendimento. Siamo in uno dei quartieri meno vivibili e più degradati di Varese, dove un'area dismessa é stata trasformata in denso quartiere abitativo mai terminato e non occupato.

Piace ricordare che la seconda uscita serviva il Quartiere Belfiore, modello di abitatività popolare del... 1907!

Mi permetto di far notare che simili animali necessitano, dato che l'ambiente é il loro, solo di cure e cibo ad intervalli molto spaziati.

Noi speleo non mancheremo di occuparcene a titolo del tutto volontario.

Anzi, il tunnel attrezzato potrà presto aiutare a finanziare indagini speleologiche e biospeleologiche, o l'attrezzare un'altro dei tunnel cittadini.


Una Storia Geologica Della Terra




Trieste, visitatori attenti



http://acquaria.webs.com/apps/photos/?ss=13197520 : Le FOTO del tunnel proposto.

Link alla wiki dello speleovivaio di Trieste e SITO relativo.

Categories: None

Post a Comment

Oops!

Oops, you forgot something.

Oops!

The words you entered did not match the given text. Please try again.

0 Comments